/ NEWS
Marketing, Media, Web Marketing
14 Marzo 2019
Marketing non convenzionale: tutti coinvolti!

Con marketing non convenzionale intendiamo un insieme di strategie promozionali che, per far fronte alla perdita di potere di persuasione da parte del marketing tradizionale, fa uso di tecniche di comunicazione “innovative” per presentare i prodotti al pubblico in modo “alternativo”.

Sono diverse le forme sotto le quali si sviluppa, ma tutte sfruttano ambienti inusuali per la promozione del brand e dei prodotti e si basano su un elemento fondamentale del marketing non convenzionale, ossia il passaparola, anche definito con l’acronimo WOM cioè word-of-mouth. L’elemento stupore, infatti, si lega strettamente a quello del passaparola.

TV, giornali, radio e persino le fermate dell’autobus possono essere utilizzate per fare marketing. Fantasia e creatività in questi ultimi anni ci hanno fornito grandi esempi di marketing non convenzionale portando a grandi risultati a dispetto di un piccolo budget investito.

Abbiamo scelto tre esempi originali e divertenti:

  • Bagni pubblici: un modo assolutamente alternativo di indicare la distinzione tra bagno per gli uomini e bagno per le donne. Diretto, divertente, memorabile.
  • L’avvocato divorzista James Mahon si è affidato all’agenzia John St. di Toronto per farsi fare un biglietto da visita da dividere in due: entrambe le parti accontentate.
  • Siamo in Germania, stadio di calcio, circa 60.000 spettatori durante una partita del campionato tedesco, da casa, seduti sul divano, o al pub con litri di birra e amici, la vedono circa 9 milioni di persone. A bordo campo tra i tabelloni pubblicitari spunta quello della Pattex con attaccati una decina di palloni per ogni cartellone allestito. La potenza della colla è così dimostrata!

By unconventional marketing we mean a set of promotional strategies that, in order to cope with the loss of power of persuasion by traditional marketing, makes use of “innovative” communication techniques to present products to the public in an “alternative” way.

There are several forms under which it develops, but all take advantage of unusual environments for the promotion of the brand and products and are based on a fundamental element of unconventional marketing, ie word of mouth, also defined by the acronym WOM that is word-of -mouth. The element of wonder, in fact, is closely linked to that of word of mouth.

TV, newspapers, radio and even bus stops can be used for marketing purposes. Fantasy and creativity in recent years have given us great examples of unconventional marketing leading to great results in spite of a small budget invested.

We have chosen three original and fun examples:

  • Public baths: an absolutely alternative way of indicating the distinction between a bathroom for men and a bathroom for women. Direct, fun, memorable.
  • The divorce lawyer James Mahon relied on the John St. Toronto agency to get a business card to be split into two: both parties satisfied.
  • We are in Germany, football stadium, about 60,000 spectators during a German championship game, at home, sitting on the couch, or at the pub with liters of beer and friends, about 9 million people see it. On the sidelines, among the billboards, the Pattex board appears with a dozen balloons attached to each billboard set up. The power of the glue is thus demonstrated!
Read more
No Comment 0
Marketing, Media, Tendenze
7 Marzo 2019
Icone femminili: determinanti da sempre

La Giornata internazionale della donna, celebrata l’8 marzo, quest’anno compie 110 anni. Per l’occasione De Primera ha scelto di descrivervi alcune delle icone femminili che hanno segnato la storia del fashion.

Greta Garbo: famosa per i ruoli da femme fatale e per quel suo stile androgino così seducente, è sempre stata uno spirito indipendente ed è probabilmente l’attrice più amata degli anni Venti e Trenta. Se ancora oggi sappiamo riconoscere il suo profilo o le sue pose, se ancora oggi rimaniamo ammaliati dal suo sguardo magnetico, è perché Greta Garbo incarnava già all’epoca un ideale di bellezza fuori dagli schemi. A 36 anni decise di abbandonare Hollywood: teneva più alla libertà che al successo.

Audrey Hepburn: attrice amatissima. Un idolo senza tempo. Fonte di molteplici citazioni. Icona di cui i registi se ne sono innamorati in quanto semplice e perfetta. Gli stilisti perché le mettevi qualunque vestito addosso e lei lo trasformava in un capo di alta moda. In quegli anni Cinquanta, dominati dall’ideale di pin-up, riuscì a rivoluzionare il mondo del cinema e della moda.

Coco Chanel: il genio assoluto della moda, all’anagrafe Gabrielle Chanel, è stata la stilista più rivoluzionaria del ‘900. Nata da umili origini, cresciuta in orfanotrofio, ma capace, con genialità, tenacia e coraggio di andare controcorrente, di rivoluzionare il concetto di femminilità e di imporsi come icona del fashion design e della cultura popolare del XX secolo. Il suo stile e le sue creazioni hanno condizionato un’intera epoca, e ancora oggi risulta ad essere quasi immortale.

Lady Diana: amatissima quasi fino alla venerazione. Bellissima, elegante, sicura e indipendente, Lady D. si mostrò sincera, onesta e diretta. A corredo una collana di perle con gemma, un paio di orecchini coordinati, un bracciale leggero, pochissimi anelli e un paio di décolleté nero. Icona di stile ed eleganza esempio per molte donne.

Cindy, Carla, Linda, Naomi, Helena, Christie, Claudia sono invece top model senza età. Bellissime e con un’energia potentissima, idolatrate dal fashion system e venerate dal pubblico, quelle appena citate sono le modelle più famose degli anni Novanta che hanno disegnato e plasmato l’immaginario delle donne di tutto il mondo.

Meghan Markle: moglie del principe Henry, duca di Sussex, ma prima ancora attrice statunitense. La persona più cercata in Google britannico nel 2018. Tra i “responsabili” dei suoi migliori look: Carolina Herrera, Prada, Dior e Oscar de la Renta. In questi mesi, abbiamo visto Meghan cambiare il suo approccio alla moda, passando da uno stile più informale, minimalista e all’insegna delle tendenze, a una versione più matura, femminile e sartoriale.

Concludiamo riportando una bellissima citazione di Denis Diderot: “Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell’arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali della farfalla.”

The International Women’s Day, celebrated on March 8th, this year celebrates its 110th birthday. For the occasion, De Primera has chosen to describe some of the female icons that have marked the history of fashion.

Greta Garbo: famous for her femme fatale roles and for her seductive androgynous style, she has always been an independent spirit and is probably the most beloved actress of the twenties and thirties. If we still know how to recognize his profile or his poses, even if today we remain enchanted by his magnetic gaze, it is because Greta Garbo already embodied an ideal of unconventional beauty. At 36, he decided to leave Hollywood: he was more interested in freedom than in success.

Audrey Hepburn: beloved actress. A timeless idol. Source of multiple citations. Icon of which the directors fell in love as simple and perfect. The designers because you put any dress on her and she turned it into a high fashion garment. In those fifties, dominated by the pin-up ideal, he succeeded in revolutionizing the world of cinema and fashion.

Coco Chanel: the absolute genius of fashion, Gabrielle Chanel, was the most revolutionary fashion designer of the 20th century. Born from humble origins, grew up in an orphanage, but capable, with genius, tenacity and courage to go against the current, to revolutionize the concept of femininity and to establish itself as an icon of fashion design and popular culture of the twentieth century. His style and his creations have conditioned an entire era, and even today it turns out to be almost immortal.

Lady Diana: beloved almost until veneration. Beautiful, elegant, confident and independent, Lady D. showed herself sincere, honest and direct. A necklace of pearls with gem, a pair of matching earrings, a light bracelet, very few rings and a pair of black décolleté. Icon of style and elegance example for many women.

Cindy, Carla, Linda, Naomi, Helena, Christie and Claudia are ageless top models. Beautiful and with a very powerful energy, idolized by the fashion system and venerated by the public, those just mentioned are the most famous models of the nineties who have designed and shaped the imaginary of women around the world.

Meghan Markle: wife of Prince Henry, Duke of Sussex, but first still an American actress. The most searched person in Google in 2018. Among the “responsible” of his best looks: Carolina Herrera, Prada, Dior and Oscar de la Renta. In these months, we have seen Meghan change his approach to fashion, moving from a more informal, minimalist and trend-setting style to a more mature, feminine and sartorial version.

We conclude by quoting a beautiful quote by Denis Diderot: “When writing about women you have to dip pen in the rainbow and dry the page with the dust of the butterfly wings.”

Read more
No Comment 0
Eventi, News, Runway
25 Febbraio 2019
FASHION WEEK MILANO 2019/20

 

La Fashion Week di Milano Fall Winter 19/20 è terminata con 173 collezioni, 60 sfilate, 81 presentazioni e 33 eventi.
Abbiamo visto tanti volti conosciuti a livello internazione e nazionale, venerdì 22 febbraio la giornata è iniziata con la sfilata di Tod’s con ospiti d’onore come la bellissima Olivia Palermo e Filippa Lagerback con un look incantevole. Anche alla sfilata di Etro i volti noti non sono mancati, in prima fila le bellissime italiane Cristina Chiabotto e Martina Colombari. Da Fendi le emozioni non sono mancate, infatti a fine sfilata è andato in scena l’addio a Karl Lagerfeld con Gigi e Bella Hadid che hanno chiuso lo show. La dedica al kaiser della moda è stato un tuffo nel passato che ricordava il primo giorno di Lagerfeld in casa Fendi, esattamente 53 anni fa. Da Emporio Armani hanno presenziato diversi personaggi di spessore come Georgia May Jagger, l’atletica Flavia Pennetta e l’attrice italiana Serena Rossi. Un grande applauso a Jeremy Scott che con la Maison di Moschino ha dato vita agli oggetti catapultandoli sulla passerella con borse a forma di phon o ferro da stiro, total look con stampa dollaro e modelle con grandi parrucche cofanate. Torna in scena nella settimana della moda italiana anche Gucci, che dopo aver sfilato nelle scorse stagioni per la Fashion Week parigina, dà vita ad uno spettacolo dove i modelli hanno sfilato con volti coperti e maschere con richiami al mondo punk. Un vero e proprio Fashion Show in cui stile, idee e ispirazioni sono andati ben oltre all’immaginabile sfoggiando pattern fiorati, tute sparkling e chemise dallo stile ottocentesco. La Fashion Week è ormai un palcoscenico teatrale dove poter ammirare la bravura dei migliori stilisti con grandi sartorie, creatività a non finire e capacità di dare voce a stile ed immaginazione.

 

The Milan Fall Winter 19/20 Fashion Week has just finished with 173 collections, 60 fashion shows, 81 presentations and 33 events. We’ve seen many faces known internationally and nationally, Friday 22 February the day began with the fashion show of Tod’s with guests of honor like the beautiful Olivia Palermo and Filippa Lagerback with an enchanting look. Also in the Etro fashion show the famous faces are not lacking, in the front row the beautiful Italian Cristina Chiabotto and Martina Colombari. At Fendi, the emotions were not lacking, in fact at the end of the show the goodbye went to Karl Lagerfeld with Gigi and Bella Hadid who closed the show. The dedication to fashion kaiser was a leap into the past that recalled the first day of Lagerfeld at Fendi, exactly 53 years ago. From Emporio Armani there have been many different characters such as Georgia May Jagger, athletics Flavia Pennetta and Italian actress Serena Rossi. A big applause to Jeremy Scott that with the Maison of Moschino has given life to the objects catapulting them on the catwalk with bags in the shape of a hairdryer or iron, total look with dollar print and models with big hooded wigs. Back in the Italian fashion week also Gucci, who after having walked in the past seasons for the Parisian Fashion Week, gives life to a show where the models paraded with covered faces and masks with references to the punk world. A real Fashion Show in which style, ideas and inspirations have gone far beyond imaginable showing off floral patterns, sparkling suits and chemise from the nineteenth-century style. Fashion Week is now a theatrical stage where you can admire the skill of the best designers with great tailors, creativity to no end and the ability to give voice to style and imagination.

Read more
No Comment 0
Eventi, Marketing, News, Senza categoria
15 Febbraio 2019
White Milano 2019

Dal 22 al 25 febbraio torna White, l’appuntamento imperdibile della Milano Fashion Week Donna!

La manifestazione dedicata alle tendenze e al contemporary nei settori womenswear e accessori presenta le nuove collezioni per la prossima stagione Autunno/Inverno 2019-20.

L’edizione 2019 si concentrerà sull’eco-friendly nel nome del green project GIVE A FOK-us che focalizza l’attenzione sui temi centrali della sostenibilità tra cui innovazione ed economia circolare. Debuttano due nuove sezioni come Knit Lab, dedicata alla maglieria e Lounge|Sphere che mette in mostra il mercato dell’homewear dove sarà possibile scoprire le collezioni loungewear ma anche beauty.

Nomi eccellenti come Strateas Carlucci, brand australiano vincitore del National Designer Award assieme a rientri importanti come Clergerie Paris e Circus Hotel confermano il ruolo di Milano e del salone come appuntamenti irrinunciabili per il fashion internazionale.

Ex Ansaldo Via Tortona 54, location di archeologia industriale tra le più riconosciute a Milano, fa da cornice a brand di abbigliamento e accessori casualwear, dallo stile trendy e contemporaneo tra i quali La Carrie, presente al booth 52. Verrà presentata la nuova collezione fall winter 2019/20 che siamo sicuri apprezzerete tantissimo.

WHITE MILANO, con i suoi oltre 550 marchi e 27mila visitatori e la sua offerta vincente buyer-oriented si conferma ad ogni edizione il marketplace ideale dove la moda womenswear interagisce con i più influenti player internazionali del settore, in un contesto unico nel suo genere.

Dal 22 al 25 febbraio, dalle 9.30 alle 18.30  (ultimo giorno 9.30 – 16)

Impossibile da perdere.

From February 22nd to 25th White is back, the unmissable event of the Milan Woman Fashion Week!

The event dedicated to trends and the contemporary in the womenswear and accessories sectors presents the new collections for the upcoming Fall / Winter season 2019-20.

The 2019 edition will focus on eco-friendly in the name of the green project GIVE A FOK-us which focuses attention on the central themes of sustainability including innovation and circular economy. Two new sections debut as Knit Lab, dedicated to knitwear and Lounge | Sphere which showcases the homewear market where it will be possible to discover the loungewear and beauty collections.

Excellent names such as Strateas Carlucci along with important returns such as Clergerie Paris and Circus Hotel confirm the role of Milan and the show as essential events for international fashion.

Ansaldo Via Tortona 54, one of the most recognized industrial archeology locations in Milan, is the setting for clothing and casualwear brands, with a trendy and contemporary style including La Carrie, present at booth 52. The new fall collection will be presented winter 2019/20 that we are sure you will appreciate a lot.

WHITE MILANO, with its more than 550 brands and 27 thousand visitors and its winning buyer-oriented offer, is confirmed at every edition the ideal marketplace where womenswear fashion interacts with the most influential international players in the sector, in a unique context.

From February 22nd to 25th, from 9.30am to 6.30pm (last day 9.30am – 4pm)

Read more
No Comment 0
Marketing, News
7 Febbraio 2019
Buon Compleanno Facebook!

Da Harvard al mondo intero. Da 6 mila a 2,3 miliardi di utenti (fonte: Wikipedia).

Facebook è un ragazzino di quindici anni che è dovuto crescere in fretta. Era il 2004 quando Mark Zuckerberg lanciò la piattaforma esclusivamente per gli studenti del famoso istituto privato di Cambridge, oggi invece è accessibile a tutti nel mondo ed è diventato un canale fondamentale di comunicazione e contatto.

Dal 2007 Sheryl Sandberg, più volte inserita nella lista delle donne più influenti al mondo, occupa la posizione di direttrice operativa e questo le comporta grandi responsabilità con i suoi meriti ed anche demeriti. Infatti, da un lato le viene attribuito il merito di un sensibile aumento delle entrate ma dall’altro ha subito critiche inerenti alla poco trasparente gestione dei dati degli utenti che ha scatenato i recenti casi Russiagate e Cambridge Analytica. Il social network però, è riuscito a risolvere il problema investendo milioni di dollari in analisi e sicurezza, lottando in questo modo contro falsi e fake news.

In costante aggiornamento e miglioramento, sono tantissime le novità che Facebook nel corso di questi 15 anni ha proposto: le reazioni associate al famosissimo like, gli hashtag, le storie, il Marketplace, Messenger, il feed notizie sempre più aggiornato e l’aspetto grafico sono le più conosciute.

Tutto ciò rimanendo fedele alla sua mission principale, il concetto di socializzazione e condivisione, ma riuscendo a trasformarlo anche in uno strumento di business indispensabile ormai per chi lavora nel mondo digitale. Facebook rappresenta infatti il secondo colosso per fatturato nella pubblicità digitale: solo nel 2018 sono stati 55 i miliardi di dollari entrati nelle sue casse con un utile di 22 miliardi di dollari (fonte: Techeconomy)

In occasione del suo compleanno gli è stato chiesto cosa desiderasse per il futuro e sembra proprio deciso nel volersi unire con Instagram e WhatsApp in unica piattaforma di messaggistica entro il 2020. Lo sapevate?

Insomma, il futuro è roseo, auguri!

Compleanno Facebook

 

From Harvard to the whole world. From 6 thousand to 2.3 billion users (source: Wikipedia).

Facebook is a fifteen year old boy who has had to grow up fast. It was 2004 when Mark Zuckerberg launched the platform exclusively for the students of the famous private institute of Cambridge, but today it is accessible to everyone in the world and has become a fundamental channel of communication and contact.

Since 2007, Sheryl Sandberg, who has been repeatedly included in the list of the most influential women in the world, occupies the position of operative director and this involves her great responsibilities with her merits and even her demerits. In fact, on the one hand it is attributed the merit of a significant increase in revenue but on the other has suffered criticism inherent in the unclear management of user data that has triggered the recent cases Russiagate and Cambridge Analytica. The social network, however, has managed to solve the problem by investing millions of dollars in analysis and security, fighting in this way against fakes and fake news.

In constant updating and improvement, there are many news that Facebook over the past 15 years has proposed: the reactions associated with the famous like, the hashtags, the stories, the Marketplace, Messenger, the news feed more updated and the graphic appearance are the most known.

All this remaining faithful to its main mission, the concept of socialization and sharing, but managing to turn it into a business tool indispensable for those who work in the digital world. Facebook is in fact the second largest company in terms of turnover in digital advertising: only in 2018 55 billion dollars entered into its coffers with a profit of 22 billion dollars (source: Techeconomy)

On the occasion of his birthday, he was asked what he wanted for the future and he seems determined to want to join with Instagram and WhatsApp in a single messaging platform by 2020. Did you know?

In short, the future is bright, best wishes!

Read more
No Comment 0
Eventi, Media, News
31 Gennaio 2019
EMANUÉLLE VEE FW19 @ MICAM – MILANO

Dal 10 al 13 Febbraio De Primera sarà presente, assieme a Emanuélle Vee , al MICAM di Milano, salone internazionale leader del settore calzaturiero, per presentare la prossima collezione Fall Winter 19/20. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

PAD2 

STAND G37/G39

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News, Web Marketing
25 Gennaio 2019
I TREND NEL DIGITAL MARKETING

Secondo uno studio effettuato in collaborazione tra Diennea e Human Highway, una società di indagini in rete, i capisaldi del digital marketing si confermano l’e-mail marketing, Seo/Sem e i Social Media. Strategie dunque più tradizionali, il cui principali obiettivi sono la comunicazione e fidelizzazione del cliente, l’acquisizione di nuovi contatti, la vendita e la profilazione.

Per quanto riguarda le relazioni intrecciate con il consumatore, i social restano i canali di maggiore importanza, grazie ai quali si costruisce continuamente un dialogo diretto azienda-consumatore, si è in grado di intercettare (e prevedere) i gusti e le abitudini di consumo, ma anche rispondere più velocemente alle richieste di clienti sempre più informati e consapevoli.

L’email marketing è invece lo strumento giudicato più efficace a risvegliare un pubblico “dormiente” e fidelizzare i clienti, attraverso contenuti mirati e personalizzati.

Read more
No Comment 0
Marketing, News
18 Gennaio 2019
La settimana della moda maschile sancisce il ritorno alla sartorialità

Suiting is back.

Si è appena conclusa la Settimana della Moda maschile, e il vero trend della prossima stagione invernale sembra essere il ritorno alla sartorialità.

Dopo anni di un mercato dominato dallo streetwear, ecco sulle passerelle dei nomi più famosi e degli stilisti emergenti un ritorno all’eleganza moderna e sartoriale, che veste un uomo più chic e sofisticato, ma allo stesso tempo divertente e che ama prendersi poco sul serio.

I giorni dello streetwear e dell’abbigliamento hi-tech non sono comunque ancora finiti: il classico e il moderno danno vita ad un mix and match interessante, il cui filo conduttore è rappresentato dalla qualità dei capi e dall’amore per il “ben fatto”.

Un altro trend importante è l’ecosostenibilità, la tecnologia e il re-use dei tessuti: il consumatore è sempre più informato, consapevole e attento a ciò che indossa, i materiali utilizzati e l’impatto ambientale.

Tra le firme più apprezzate dai buyer e dai fashion addicted: Fendi, Prada, Marni, Versace e Ermenegildo Zegna.

 

Suiting is back.

The Men’s Fashion Week has just ended, and the real trend of the coming winter season seems to be the return to tailoring.

After years of a market dominated by streetwear, here on the catwalks of the most famous names and emerging designers a return to modern and sartorial elegance, which dresses a man more chic and sophisticated, but at the same time fun and who likes to take seriously.

The days of streetwear and hi-tech clothing are not finished yet: the classic and the modern give life to an interesting mix and match, whose main theme is the quality of the garments and the love for the “well done”.

Another important trend is eco-sustainability, technology and the re-use of fabrics: the consumer is increasingly informed, aware and attentive to what he wears, the materials used and the environmental impact.

Among the most appreciated brands by buyers and fashion addicts: Fendi, Prada, Marni, Versace and Ermenegildo Zegna.

Read more
No Comment 0
Eventi, Media, News, Public Relation
11 Gennaio 2019
DE PRIMERA & KATIA GIANNINI @ PREMIUM

Dal 15 al 17 gennaio potrete trovarci presso il PREMIUM di Berlino per scoprire in esclusiva la nuova collezione FW1920 firmata Katia Giannini.

Vi aspettiamo!

Read more
No Comment 0
Eventi, Fashion Advertising, News
4 Gennaio 2019
DE PRIMERA & ALEA @ 95 PITTI IMMAGINE UOMO

Dall’8 all’11 gennaio la Fortezza da Basso di Firenze ospiterà la 95esima edizione di PITTI IMMAGINE UOMO, dove le più prestigiose aziende di moda italiane ed internazionali presentano in esclusiva le collezioni FW1920.

De Primera sarà presente assieme ad Alea. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

Alea – PADIGLIONE CENTRALE -PIANO INFERIORE – STAND Q4 R3

ALEA PITTI 95

Read more
No Comment 0
Eventi, News
21 Dicembre 2018
Buone Feste dal team De Primera!

Il team De Primera vi augura Buone Feste!

De Primera team wishes you Happy Holidays!

 

de primera natale

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
5 Dicembre 2018
La Carrie in costante crescita all’estero punta al debutto nel retail

La Carrie, brand di borse e accessori che ha raccolto feedback positivi nel mercato italiano ed estero per la terza stagione consecutiva, ha al vaglio un possibile sbarco nel Quadrilatero della Moda.

Puoi leggere l’intero articolo su Fashion Magazine qui

The accessories brand La Carrie has collected enthusiastic feedback from the Italian market and from abroad for the third season in a row, and now is pondering over its first shop in the Quadrilatero Area in Milan.

You can read the full article on Fashion Magazine here

Read more
No Comment 0
News
29 Novembre 2018
Emanuelle Vee punta a 3,4 mln nel 2019

Con l’ingresso di Giancarlo Tafuro a partire dalla campagna vendite P/E 2019, il brand di scarpe appartenente al gruppo Bigfoot sta vivendo un importante periodo di rinnovamento.

Puoi leggere l’intero articolo su Pambianco qui

With the entry of Giancarlo Tafuro starting from the P/E 2019 sales campaign, the shoe brand is experiencing a period of important renewal.

You can read the full article on Pambianco here 

 

Read more
No Comment 0
Marketing, News
26 Ottobre 2018
CALZEDONIA INAUGURA IL SUO PRIMO STABILIMENTO IN ETIOPIA

Con un investimento di oltre 13 milioni di euro, Calzedonia ha recentemente inaugurato il suo primo hub in Etiopia. Situato a Mekelle, lo stabilimento produrrà merce destinata all’Europa per un valore di circa 680 mila euro al mese e darà lavoro a 1100 persone.

Un numero sempre maggiore di aziende decide ormai di esternalizzare la produzione in Paesi in via di sviluppo a causa del basso costo della manodopera e a numerosi incentivi fiscali.

Se questa decisione può da una parte generare perplessità, dall’altra è ulteriormente motivata dal governo etiope, che negli ultimi anni sta fortemente investendo nell’industria tessile.

Nel 2017 i ricavi del gruppo Calzedonia hanno raggiunto i 2,3 miliardi di euro.

Read more
No Comment 0
News
9 Ottobre 2018
Addio a Google Plus, svelata falla nella sicurezza

Google Plus chiude i battenti per gli utenti. Il Social Network di Google, nato nel giugno 2011, esce di scena dopo lo scandalo sulla sicurezza: secondo un’inchiesta del Wall Street Journal a causa di una falla nel software sarebbe stato possibile agli hacker accedere a dati sensibili di oltre 500mila utenti, per un periodo di tempo di oltre tre anni. La vicenda è stata decisiva per la chiusura del social, che in ogni caso non era mai riuscito a conquistare la stessa fama dei “colleghi” più illustri Instagram, Twitter o Facebook, nonostante numerosi tentativi di restyling.

Google plus resterà comunque attivo per brand e servizi business.

Read more
No Comment 0
Eventi, News
12 Settembre 2018
LA CARRIE @ WHITE SHOW – SPRING SUMMER 19

De Primera sarà presente al WHITE SHOW dal 21 al 24 settembre con LA CARRIE, per scoprire in anteprima esclusiva la prossima collezione Spring Summer 19. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

La Carrie – WHITE SHOW – stand numero 52

VIA TORTONA 54

EX ANSALDO MILAN

De Primera invites you at WHITE SHOW with La Carrie, to discover the Spring Summer 19 collection.

Where you can find us:

La Carrie – WHITE SHOW – stand number 52

VIA TORTONA 54

EX ANSALDO MILAN

Read more
No Comment 0
Eventi, News
6 Settembre 2018
Emanuélle Vee @ MICAM – MILANO

Dal 16 al 19 Settembre De Primera sarà presente, assieme a Emanuélle Vee , al MICAM di Milano, salone internazionale leader del settore calzaturiero, per presentare la prossima collezione Spring Summer 19. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

PAD2 

STAND G37/G39

Read more
No Comment 0
News
1 Agosto 2018
SUMMER BREAK – CHIUSURA AZIENDALE

A partire dal 6 Agosto ci prendiamo una piccola pausa per ricaricare le pile. I nostri uffici di Faenza e Milano riapriranno lunedì 27 Agosto. Buone Vacanze!

Read more
No Comment 0
Marketing, News
25 Luglio 2018
Quello che i consumatori vogliono davvero

Siete davvero sicuri che i contenuti che pubblicate sulla vostra pagina Facebook siano ciò che i vostri clienti vogliono davvero? Secondo una ricerca condotta da #SproutSocial (interviste ad un campione di utenti e SMM), esiste un divario enorme tra i post pubblicati dai brand e quelli che effettivamente un cliente ricerca nel brand stesso.

Ad esempio, al primo posto nella classifica dei contenuti prodotti dai social media manager vi sono i cosiddetti contenuti educativi, seguiti dallo storytelling e dai post ispirazionali; ben diversa è la situazione del consumatore, che cerca prima di ogni altra cosa sconti e offerte speciali, anteprime esclusive di nuovi prodotti e contenuti educativi.

 

Are you sure you are posting on your Facebook page those contents your reference consumers want to see for real? According to a research made by #SproutSocial interviewing a sample of users and SMM, there is a huge gap between what brands post and what clients expect the brands to post.

Let’s make an example: the most published contents produced by social media manager include the so called education contents, followed by storytelling and inspiration posts. Consumer’s expectations on the other hand is quite different: they are mainly looking for discounts and offers, exclusive products previews and informative contents.

Read more
No Comment 0
News
19 Luglio 2018
Burberry distrugge rimanenze di magazzino (32 mln di euro)

Secondo il dato riportato da Bloomberg, Burberry avrebbe fisicamente distrutto prodotti finiti per un valore di circa 32 milioni di euro, scatenando le ire degli investitori, che avrebbero preferito acquistare a prezzo ribassato i prodotti.

Le eccedenze di magazzino rappresentano da sempre un problema, soprattutto per il fast fashion ( è noto lo scandalo di H&M, che nell’ottobre del 2017 ha distrutto tonnellate di capi intonsi e ancora vendibili) ma anche il mercato del lusso si trova spesso a dover fare i conti con questa problematica.

Per ovviare al problema, Burberry ha deciso di attuare una politica di ribasso dei prezzi al dettaglio in Cina, mentre il ministero delle Finanze cinese ha abbassato i dazi di importazione del 21%, con l’obiettivo di incentivare gli acquisti nel mercato del lusso.

According to the figure reported by Bloomberg, Burberry would have physically destroyed finished products worth about 32 million euros, triggering the ire of investors who would have preferred to buy the products at a reduced price.

Inventory surpluses have always been a problem, especially for fast fashion (the H&M scandal is known, which in October 2017 destroyed tons of unconsumed and still salable items) but also the luxury market often finds itself having to to deal with this problem.

To solve the problem, Burberry has decided to implement a policy of falling retail prices in China, while the Chinese Ministry of Finance has lowered import duties by 21%, with the aim of encouraging purchases in the luxury market.

Read more
No Comment 0
Media, News
2 Luglio 2018
INSTAGRAM VALE 100 MILIARDI DI DOLLARI

Secondo il report reso noto da Bloomberg, Instagram vale ben 100 miliardi di dollari, rappresentando il miglior investimento di Mark Zuckerberg, che acquistò l’app nel 2012 per 1 miliardo di dollari.

Da poco è stato anche raggiunto il traguardo del miliardo di iscritti, celebrato con la nascita di IG TV, e si prevede un incremento fino a 2 miliardi entro cinque anni.

Immediata e più “young” rispetto a Facebook, Instagram è sicuramente la piattaforma social che in questo momento fa più gola agli inserizionisti.

 

According to the report released by Bloomberg, Instagram is worth 100 billion dollars, representing the best investment of Mark Zuckerberg, who bought the app in 2012 for 1 billion dollars.

The milestone of a billion subscribers, recently celebrated with the birth of IG TV, has recently been reached, and an increase of up to 2 billion is expected within five years.

Immediate and “younger” compared to Facebook, Instagram is definitely the favourite social media of the insertionists.

Read more
No Comment 0
Eventi, Fashion Advertising, Marketing
26 Giugno 2018
De Primera & Katia Giannini @ PREMIUM

Dal 3 al 5 luglio potrete trovarci presso il PREMIUM di Berlino per scoprire in esclusiva la nuova collezione  Spring Summer ’19 firmata Katia Giannini.

Vi aspettiamo!

From the 3rd to 5th of July you can find us at the PREMIUM in Berlin to discover exclusively the new Spring Summer ’19 collection by Katia Giannini. We are waiting for you!

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
21 Giugno 2018
Instagram a quota 1 miliardo di iscritti lancia la IGTV

Instagram festeggia il miliardo di iscritti con una super novità: è stato recentemente annunciato infatti l’inserimento di video long form, l’IGTV, un nuovo servizio fruibile direttamente da Instagram o da un’app dedicata a partire dalla prossima settimana.

Cosa dobbiamo aspettarci da IGTV? Sarà possibile avere il proprio canale, intrattenersi con video dei propri amici o selezionati in base agli interessi, con contenuti della durata di un’ora e la riproduzione in formato verticale.

Una vera e propria sfida lanciata a Youtube, il principale canale di diffusione video presente in rete.

Instagram celebrates the billion subscribers with a super news: it has recently been announced the inclusion of long form videos, IGTV, a new service available directly from Instagram or a dedicated app starting next week.

What should we expect from IGTV? You can have your own channel, entertain yourself with videos of your friends or selected according to your interests, with contents lasting one hour and playback in vertical format.

A real challenge launched on Youtube, the main video distribution channel on the web.

Read more
No Comment 0
Eventi, News, Public Relation
7 Giugno 2018
DE PRIMERA & ALEA @ PITTI IMMAGINE UOMO

Dal 12 al 15 giugno la Fortezza da Basso di Firenze ospiterà la 94esima edizione di PITTI IMMAGINE UOMO, dove le più prestigiose aziende di moda italiane ed internazionali presentano in esclusiva le collezioni SS19.

De Primera sarà presente assieme ad Alea. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

Alea – PADIGLIONE CENTRALE -PIANO INFERIORE – STAND Q4 R3

 

Read more
No Comment 0
Eventi, News, Public Relation
4 Giugno 2018
DE PRIMERA @ LA CARRIE PINK EVENT

Il 12 Giugno La Carrie dà il via a un progetto speciale, presentando in anteprima assoluta una borsa pensata e realizzata a supporto dell’associazione D.i.Re Donne in rete contro la violenza.
Un evento esclusivo presso l’ Odeon Bistro in piazza degli Strozzi, nel cuore della splendida Firenze. Tra gli ospiti presenti Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser.

#ROMPIAMOILSILENZIO

Read more
No Comment 0
News, Web Marketing
31 Maggio 2018
Gucci in vetta alla classifica dei brand italiani nel campo digitale

Secondo la classifica elaborata da Contactlab e Exane Bnp Paribas, analizzando 34 brand di moda appartenenti alla fascia del lusso, Gucci risulta essere il marchio più competitivo a livello digitale, scalzando dalla vetta Burberry, in discesa al terzo posto.

Per quanto riguarda gli altri brand italiani, seguono al quinto posto Valentino, e più in fondo nella classifica Fendi, Ermenegildo Zegna, Bottega Veneta, Bulgari e Dolce & Gabbana, quest’ultimo premiato per la gestione dei social, in particolare Instagram.

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
23 Maggio 2018
IL GDPR RIASSUNTO IN CINQUE PUNTI

Mancano ormai pochissimi giorni all’entrata in vigore del GDPR, il General Data Protection Regulation, il nuovo regolamento stabilito dall’Unione Europea per il trattamento e la raccolta dei dati, previsto per il 25 maggio.

Ecco tutto quello che c’è da sapere riassunto in cinque punti:

  1. A chi è rivolto? A piccole e grandi aziende e agenzie che hanno a che fare con la raccolta dati offline e online degli utenti appartenenti all’Unione Europea
  2. Quali sono i dati coinvolti? Indirizzi e-mail, numeri di telefono, indirizzi IP, geolocalizzazioni, cookies.
  3. Le nuove caratteristiche. La richiesta di autorizzazione al trattamento dei dati dovrà avvenire in maniera esplicita e tracciabile, chiara e accessibile a tutti.
  4. Utilizzo dei dati. I dati raccolti dovranno essere utilizzati solo ed esclusivamente ai fini per cui vengono richiesti. Sarà necessario chiedere nuovamente il consenso dell’utente per ogni nuovo servizio o funzione.
  5. Cosa fare per non correre rischi. Per non rischiare una multa del valore pari al 4% del proprio fatturato, è necessario raccogliere tutta la documentazione sul trattamento dei dati e controllare periodicamente che tutte le nuove norme vegnano applicate e rispettate, anche dai propri fornitori.

The GDPR, the General Data Protection Regulation, the new regulation established by the European Union for the processing and collection of data, scheduled for May 25, is now only a few days away.

Here’s everything you need to know summarized in five points:

Who is it for? To small and large companies and agencies that deal with the offline and online data collection of users belonging to the European Union
Which data are involved? E-mail addresses, telephone numbers, IP addresses, geolocations, cookies.
The new features. The request for authorization to process data must be made explicitly and traceable, clear and accessible to all.
Data usage. The collected data must be used only and exclusively for the purposes for which they are requested. You will need to request the user’s consent again for each new service or function.
What to do in order not to take risks. In order not to risk a fine equal to 4% of its turnover, it is necessary to collect all the documentation on the processing of data and check periodically that all the new standards will be applied and respected, even by the suppliers.

Read more
No Comment 0
Media, News
10 Maggio 2018
Facebook Dating e Instagram a ritmo di musica, ecco le ultime novità dei social

Novità in arrivo per i due social media più amati al mondo.

In occasione del Facebook F8 2018, la conferenza annuale degli sviluppatori, Mark Zuckerberg ha annunciato il lancio di Dating, una nuova funzione interamente dedicata agli appuntamenti. Per gli utenti interessati, sarà possibile creare un nuovo profilo (separato dal proprio profilo Facebook) e connettersi con altri profili simili per interessi o località. Non conosciamo ancora la data ufficiale dell’inserimento di tale funzione, che verrà testata nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda Instagram, è in arrivo un divertente aggiornamento per tutti gli IG addicted: sarà possibile, attraverso lo strumento Music Stickers, aggiungere brani musicali alle Stories, una sorta di colonna sonora personalizzabile delle nostre giornate, da condividere con i propri follower.

 

Big news for the two most loved social media in the world.

On the occasion of the Facebook F8 2018, the annual developer conference, Mark Zuckerberg announced the launch of Dating, a new function entirely dedicated to dates. For interested users, you can create a new profile (separate from your Facebook profile) and connect with other similar profiles for interests or locations. We do not know yet the official launch of this function, which will be tested in the coming months.

As for Instagram, a fun update is coming for all IG addicts: it will be possible, through the Music Stickers, to add music to the Stories, a sort of customizable soundtrack of our days, to share with your followers.

Read more
No Comment 0
News, Senza categoria, Tendenze
27 Aprile 2018
In crescita la moda dell’usato

L’usato a 41 miliardi di dollari (33 milioni di euro) entro il 2022. Secondo il reseller ThredUp il mercato del second-hand è in forte espansione: a trainare gli acquisti sono, ancora una volta, i millennials, con il 40% degli acquisti di seconda mano, seguiti da consumatori con un grande potere d’acquisto, sempre più attenti al prodotto e al tema del riciclo e della sostenibilità.

Assisteremo, sempre secondo ThredUp, ad una profonda innovazione nel modo di concepire lo shopping: abiti usati, a noleggio o acquisti effettuati negli outlet prenderanno sempre più piede nelle nostre abitudini di consumo, portando ad un calo degli acquisti effettuati nei classici centri commerciali e nelle grandi catene distributive.

 

The second hand market at 41 billion dollars (33 million euros) by 2022. According to the reseller ThredUp the second-hand market is booming: the purchases are driven, once again,by  the millennials, with 40% second-hand purchases, followed by consumers with a great purchasing power, more and more careful to the product and the theme of recycling and sustainability.

According to ThredUp, we will witness a deep innovation in the way of conceiving shopping: vintage clothes, rental or purchases made in outlets will increasingly take hold in our consumption habits, leading to a decline in purchases made in classic shopping malls and large distribution chains.

Read more
No Comment 0
Fashion Advertising, Marketing, News
12 Aprile 2018
LA CARRIE IN CRESCITA @ FASHION MAGAZINE

Crescita a doppia cifra nel 2018 per uno dei brand appartenenti al nostro portfolio, La Carrie.

Il brand di borse e accessori cresce del +25%, confermando le stime previste. Il merito del successo? un’eccellente strategia di posizionamento nei best shop presenti sul territorio, e la forte espansione in territorio estero.

Potete leggere tutti i dettagli nell’articolo qui 

 

Read more
No Comment 0
Eventi, Marketing, News
5 Aprile 2018
DE PRIMERA PRESS DAY – FW18/19

Save the date: vi aspettiamo mercoledì 11 Aprile presso i nostri uffici di Milano per il Press Day, dove scopriremo tutte le novità previste per le collezioni Fall Winter ’18-19 dei brand appartenenti al nostro portfolio.

Save the date: you are invited to our showroom in Milan on Wednesday 11th April to discover the new Fall Winter 18-19 collections!

Read more
No Comment 0
Eventi, News
30 Marzo 2018
Buona Pasqua!

Lo staff De Primera vi augura una buona Pasqua!

Happy Easter from De Primera staff!

Read more
No Comment 0
Marketing, News
21 Marzo 2018
Instagram, lo Shopping arriva anche in Italia

Anche in Italia arriva la possibilità di effettuare acquisti attraverso Instagram. Il tool, lanciato negli Stati Uniti nel 2016, verrà implementato anche nella versione italiana della piattaforma social per tutti i profili business tramite una piccola icona a forma di borsetta che porta direttamente all’e-commerce e fornisce dettagli sul prodotto.

Una novità considerevole per le aziende e per i consumatori, che andrà a semplificare il passaggio da ricerca di nuovi prodotti all’acquisto in pochi e semplici passaggi.

Italy finally welcomes the Shopping tool in the local Instagram version. First launched in the US in 2016, it will be implemented to the social network through a tiny icon of a bag that will directly link to the brand’s e-commerce site and to the related product sheet.

It is a huge novelty for companies and consumers since it will radically ease the search for new products and shrink the time spent in purchasing with a few and simple steps.

Read more
No Comment 0
News
15 Marzo 2018
Gli uomini più ricchi al mondo secondo Forbes

Secondo la classifica degli uomini più ricchi del pianeta stilata dalla rivista americana Forbes, è Bernard Arnault l’uomo della moda più ricco al mondo, con un patrimonio di circa 72 miliardi di dollari.

A dominare la classifica, invece, è il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, con 112 miliardi di patrimonio stimato.

Restando nel settore fashion, le figure presenti all’interno della classifica sono numerose: al sesto posto troviamo Armancio Ortega, fondatore del gruppo Inditex; al quarantacinquesimo posto il fondatore di Luxottica Leonardo del Vecchio; più in basso all’interno della classifica si posizionano Giorgio Armani ( 174esimo posto con un patrimonio di 8,9 miliardi), i Benetton ( che occupano la 652esima posizione con 3,5 miliardi), Patrizio Bertelli e Miuccia Prada (729esima posizione con 3,2 miliardi) ed il padre di Calzedonia, Sandro Veronesi ( 2,7 miliardi di patrimonio, posizionato in 887esima posizione)

 

 

According to Forbes’ World Richest Men rank, Bernard Arnault is the richest man of fashion with a personal income of €72 billion dollars. The list is led, though, by Amazon founder Jeff Bezos, with an estimated fortune of €112 billion.

Looking at fashion industry, these are some of the many tycoons listed: Inditex Group founder Armancio Ortega ranks sixth; Luxottica’s Leonardo del Vecchio fourteenth; while the lower positions in the list include Giorgio Armani (174th with €8.9 blns), Benetton family (652nd with €3.5 blns), Patrizio Bertelli and Miuccia Prada (729th with €3.2 blns) and Calzedonia founder, Sandro Veronesi (887th with €2,7 blns)

Read more
No Comment 0
Eventi, News
8 Marzo 2018
International Women’s Day

Tanto è stato fatto, tanto ancora è da fare.

In occasione della Festa della Donna, è stato indetto uno sciopero generale in oltre settanta Paesi, organizzato in Italia dal movimento  “Non una di Meno”.

Una giornata per essere orgogliose di tutte le conquiste ottenute negli ultimi anni, ma soprattutto per denunciare le violenze subite in famiglia, sul posto di lavoro, nella società.

Un invito a parlare, protestare, manifestare i propri diritti con dignità e coraggio.

#MeToo #NonUnadiMeno #WeToogether

 

 

A lot has been done and there is still more to be done

On the occasion of the International Women’s Day a general strike has been organized in more than 70 countries, including Italy, where it has been promoted by the movement called “Non una di Meno” (No one less).

It is a day to be proud of all the goals achieved in these years and especially to condemn any kind of abuse at home, at work and in everyday life.

It is an invitation to talk, protest and claim women’s rights with pride and courage.

#MeToo #NonUnadiMeno #WeToogether

Read more
No Comment 0
Marketing, News
21 Febbraio 2018
I MILLENIALS E IL MERCATO DEL LUSSO

Secondo uno studio presentato al convegno Altagamma Consumer and Retail Insight dal The Boston Consulting Group e Altagamma, saranno i giovani under 35, prevalentemente di etnia asiatica i maggiori consumatori nel mercato del lusso, prevedendo una crescita esponenziale che giungerà al 50% nel 2024.

Giovani, cittadini di grandi metropoli, affascinati prevalentemente dal Made in France e Made in Italy, alla ricerca di artigianalità e originalità, consumatori informati ma allo stesso tempo profondamente condizionati da web star e influencer: questo è il ritratto dei principali acquirenti del mercato del lusso.

Il Paese che si conferma come luxury addicted è la Cina, oggi paese guida nel settore e-commerce, in forte crescita per il mercato del lusso rispetto al più tradizionale canale di vendita fisico.

 

According to the The Boston Consulting Group and Altagamma report presented at the Altagamma Consumer and Retail Insight summit, under-35-yo (mainly) Asian people will be the predominant consumers’ group in the luxury market, expected to reach 50% of the total consumer base by 2024.

Young, global citizens, fascinated by Made in France and Made in Italy fashion, in search for craftsmanship and authenticity, conscious and, at the same time, deeply influenced by web stars: this is the picture of the greatest luxury consumers.

China still results to be the most luxury addicted country and main player in the e-commerce segment, which is growing faster than traditional retail in the luxury market.

Read more
No Comment 0
Eventi, News
14 Febbraio 2018
La Carrie @ WHITE SHOW

L’appuntamento con le collezioni donna Autunno Inverno 2018/19 sarà al WHITE SHOW, dal 23 al 26 Febbraio, in via Tortona a Milano, con oltre 500 marchi di abbigliamento e accessori.

De Primera sarà presente al WHITE con LA CARRIE, per scoprire in anteprima esclusiva la prossima collezione invernale. Vi aspettiamo!

Dove trovarci:

La Carrie – WHITE SHOW – stand numero 52

VIA TORTONA 54

EX ANSALDO MILAN

The appointment with the Fall Winter 2018/19 collections will be at WHITE SHOW in via Tortona in Milan, with over 500 brands of clothing and accessories.

De Primera will wait for you at WHITE with La Carrie, to discover the next Fall Winter Collection.

Where you can find us:

La Carrie – WHITE SHOW – stand number 52

VIA TORTONA 54

EX ANSALDO MILAN

Read more
No Comment 0
Eventi, News
7 Febbraio 2018
Emanuélle Vee @ MICAM

Vi aspettiamo dall’ 11 al 14 febbraio presso il MICAM di Milano per scoprire in esclusiva la nuova collezione FW1819 firmata Emanuélle Vee.

Read more
No Comment 0
Media, News
1 Febbraio 2018
La pubblicità 2.0: annunci interattivi e realtà aumentata

Preparatevi a dire addio alla pubblicità per come la conosciamo: per attirare l’attenzione degli utenti sono in arrivo nuovi format pubblicitari, pensati su misura per il mobile. Con meno spazio a disposizione sullo schermo e tempi d’attenzione brevissimi, la creatività ed il coinvolgimento dell’utente diventano elementi imprescindibili nella realizzazione di un annuncio pubblicitario; ecco dunque che i classici banner vengono sostituiti da video a 360 gradi, realtà virtuale e realtà aumentata, dove il cliente può interagire con il brand in maniera attiva, scoprire nuovi prodotti divertendosi.

In parole povere, con cosa avremo a che fare sempre più frequentemente durante la navigazione in rete? Ad esempio, con la possibilità di provare virtualmente dei capi d’abbigliamento, di visionare un prodotto a 360 gradi, di interfacciarci con annunci in 3d e contenuti sempre più personalizzati.

Insomma, l’investimento sul quale le aziende dovranno puntare nel 2018 sembra essere proprio l’advertising mobile interattivo: aspettiamo di vedere quali e quanti brand accoglieranno questa sfida!

Read more
No Comment 0
Media, News
25 Gennaio 2018
CRESCITE RALLENTATE PER IL MERCATO ONLINE

Secondo uno studio elaborato da IMRG, associazione che si occupa di e-retail, e di CAPGEMINI, società di consulenza, per la prima volta in assoluto il tasso di crescita per il mercato dell’online vede un incremento a una sola cifra. Un mercato da considerarsi dunque maturo, con una crescita nel 2017 del 12% rispetto a previsioni più favorevoli.

I motivi di questo rallentamento sono molteplici, come l’aumento dell’inflazione e la crescita moderata dei salari.

Per quanto riguarda il 2018 si stima una crescita del 9% e un rallentamento dello shopping tramite dispositivi mobile; il 2019 dovrebbe essere, invece, più positivo, grazie anche al coinvolgimento di tecnologie emergenti e un maggiore focus sul rapporto con il cliente finale.

 

Read more
No Comment 0
Eventi, News
18 Gennaio 2018
Ca’ Vagan @ Gallery Düsseldorf 

Vi aspettiamo dal 27 al 29 gennaio presso il Gallery Düsseldorf per scoprire in esclusiva la nuova collezione FW1819 firmata Ca’ Vagan.

 

Read more
No Comment 0
Senza categoria
8 Gennaio 2018
DE PRIMERA @ PITTI IMMAGINE UOMO & PREMIUM

Dal 9 al 12 gennaio si svolgerà la 93esima edizione di PITTI IMMAGINE UOMO, dove le più prestigiose aziende di moda italiane ed internazionali presentano in esclusiva le collezioni FW1819. Saremo presenti assieme ad Alea.

Dal 16 al 18 gennaio potrete trovarci presso il PREMIUM di Berlino per scoprire in esclusiva la nuova collezione FW1819 firmata Katia Giannini.

Vi aspettiamo!

 

Read more
No Comment 0
News
22 Dicembre 2017
HAPPY HOLIDAYS!

Il nostro augurio per quest’anno? Che queste Feste siano un tempo autentico, una pausa per riflettere sulle cose davvero importanti e sentirsi liberi di essere ciò che si desidera. Tanti auguri!

 

deprimerablog

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
14 Dicembre 2017
Il digital advertising supera la TV

Il 2017 segna una svolta dal punto di vista degli investimenti nel campo digital. Per la prima volta, infatti, gli investimenti destinati al digital advertising hanno superato quelli per la tv raggiungendo i 209 miliardi di dollari contro i 178 miliardi degli investimenti pubblicitari televisivi.

Un divario destinato ad aumentare col tempo (una tendenza per la spesa pubblicitaria digitale che potrebbe raggiungere i 348 miliardi di dollari nel 2022, a fronte degli investimenti TV che rimarrebbero sostanzialmente invariati) che segna un passaggio fondamentale nella storia del marketing e lancia un messaggio importante a tutti coloro i quali credono ancora che usufruire dei mezzi digital comporti una spesa irrisoria.

DEPRIMERA_DIGITAL

2017 marked a turning point in the field of digital communications. Indeed, for the first time, investments in digital advertising overcame investments in TV ads and reached 209 billion dollars compared to 178 billion dollars spent for TV advertisement.

The gap is expected to grow with time (the expense for digital communication may even reach 348 billion dollars by 2022, as against a constant expenditure for TV ads) and turn in a milestone moment in the field of marketing and for all those enterprises that believe that digital rhymes with low-cost.

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
7 Dicembre 2017
I 3 motivi per cui le aziende devono essere presenti sui Social Media

Dalle più grandi multinazionali ai piccoli artigiani, ormai davvero tutti sono presenti sulle principali piattaforme social.Ma in che modo?

La domanda è più che legittima, in un mercato sempre più competitivo e saturo, e in un mondo – quello dei Social Media – in continua evoluzione. Farsi spazio nella moltitudine di pagine è ormai un’impresa quasi titanica, e per guadagnarsi un po’ di visibilità non è più sufficiente limitarsi a postare qualche foto di tanto in tanto. Bisogna fare di più.

Scopriamo assieme i motivi per cui essere presenti in maniera efficace sui social è così importante:

 

  1. Il Social Media Marketing costa meno (ma non è gratis come molti pensano)

Sponsorizzare il nostro brand sui social è sicuramente meno dispendioso economicamente di uno spot televisivo o di un’inserzione su un giornale quotato, ma leviamoci dalla testa il pensiero che postare su Facebook sia gratis. Se non si investe del budget sui contenuti da pubblicare, la visibilità dei contenuti stessi è ridotta considerevolmente, per non dire quasi annullata.

 

  1. I Social Media aumentano la visibilità di un brand

Post efficaci, divertenti, originali e studiati con cura aiutano il brand ad aumentare la propria visibilità e a far parlare di sé. Provare per credere!

 

  1. Maggiore interazione con i clienti

Se utilizzati correttamente, i Social sono un valido strumento utile a rafforzare il    rapporto con la propria community, stabilendo un contatto diretto fra azienda e cliente finale. È fondamentale essere sempre proattivi e disponibili verso i propri follower, rispondere alle richieste, dubbi e alle critiche nel minor tempo possibile.

deprimera_7dicembre

Read more
No Comment 0
Marketing, News, Tendenze
29 Novembre 2017
La realtà dello shopping tra e-commerce e negozio fisico

Il successo di iniziative come il Black Friday ed il Cyber Monday sono l’ennesima conferma del trionfo degli e-commerce a favore dei retailers tradizionali (secondo Bloomberg, nel 2020 il giro d’affari dell’e-commerce segnerà un +85% rispetto ai livelli del 2015, toccando quota 1.630 miliardi di dollari).

Sempre più persone prendono dimestichezza con gli store online, che permettono di acquistare 24 ore su 24, sette giorni su sette, in totale comodità e divertendosi, saltando file in cassa e attese estenuanti per un camerino libero.

Non può non essere citata, invece, l’eccezione degli outlet: per quanto riguarda i prodotti sottocosto, i consumatori sono ancora molto legati al negozio tradizionale, trovandolo più rassicurante; se è vero che siamo continuamente alla ricerca di offerte e sconti sul web, è vero anche che alla fine la maggior parte di noi opta per un acquisto presso un punto vendita, dove è possibile toccare con mano la merce e verificare l’eventuale presenza di danni o difetti di produzione.

A metà fra queste due realtà, e-store e negozio fisico, un’interessante novità è rappresentata da esperimenti di store ibridi, completamente incentrati sui bisogni del consumatore: realtà virtuale, camerini-scanner e droni sono solo alcuni degli elementi con cui avremo presto a che fare durante i nostri acquisti.

deprimera_30nov

The success of initiatives such as the Black Friday and Cyber ​​Monday are yet another confirmation of the e-commerce triumph on traditional retailers (according to Bloomberg, in 2020, the e-commerce business will score + 85% at levels of 2015, reaching 1.630 billion dollars).

More and more people get used with online stores, which allow  to buy 24-hour, seven days a week, in total comfort and having fun, jumping the checkout line and awaiting for a dressing room.

We surely can not talk about the exception of the outlet malls: as far as the undercutting products are concerned, consumers are still very close to the traditional store, finding it more reassuring; if we are continually looking for bargains and discounts on the web, it’s true that in the end most of us opt for a purchase at a point of sale where it is possible to touch the merchandise and check the presence of damage or defects in production.

Between  these two realities, e-stores and physical stores, an interesting novelty are hybrid store experiments, fully focused on consumer needs: virtual reality, dressing room/scanners and drones are just some of the elements we’re soon dealing with during our shopping.

Read more
No Comment 0
Marketing, News
23 Novembre 2017
Il Natale su Facebook: come addobbare a festa la tua pagina

Con l’avvicinarsi del Natale si respira un clima di festa nelle nostre città…e non solo! Anche il mondo dei Social Media, realtà alla quale dedichiamo quotidianamente sempre più tempo (attorno ai 35 minuti su Facebook e 15 minuti su Instagram) entra nello spirito tipico del Natale!

Se avete una pagina Facebook non potete non dedicare dei contenuti al Natale.

Le motivazioni sono molteplici:

 

  • Sempre più persone cercano regali tramite Social Network: non approfittare del periodo natalizio per promuovere il proprio brand o e-commerce è praticamente un autogol;
  • Non abbandonare la pagina ma programmare dei post anche durante le ferie natalizie trasmette una sensazione di freschezza e di cura nell’aggiornamento dei contenuti;
  • Possibilità di coinvolgere maggiormente il proprio utente e di sperimentare: proporre contest, concorsi e contenuti sempre nuovi, in particolare video. Una novità interessante sono le video cover di Facebook, da postare come copertina della pagina e da personalizzare a tema natalizio;

 

Se sfruttato a proprio vantaggio, quindi, il Natale può trasformarsi in una e vera e propria miniera d’oro: lo sanno molto bene brand come Coca-cola, Ikea o Ceres, che hanno puntato sull’emotività e sui valori, lasciando in secondo piano il prodotto, con lo scopo di fidelizzare ed emozionare i propri clienti.

 

deprimera_natalesocial

With the approach of Christmas we breathe a magical atmosphere in our cities … and not only! Even the world of Social Media, a reality to which we devote more and more time per day (around 35 minutes on Facebook and 15 minutes on Instagram), enjoy the typical Christmas spirit!

If you have a Facebook page, you can not spend any content at Christmas.

The motivations are many:

More and more people are looking for gifts through Social Network: not taking advantage of Christmas time to promote their own brand or e-commerce is a huge mistake;

Do not leave the page but schedule posts even during Christmas holidays delivers a fresh feeling and care in updating your content;
Ability to get more and more involved and experience by offening contests and ever-new content, especially video. An interesting novelty is Facebook’s video cover, to be posted as a page cover using customizing Christmas themes;
If it is used to its best way, Christmas can become a real gold mine: Coca-Cola, Ikea or Ceres did an amazing job, focusing on emotion and values, leaving in second plan the product, with the purpose of loyalizing and empowering its customers.

Read more
No Comment 0
Marketing, Media, News
16 Novembre 2017
BLACK FRIDAY 2017: PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA

Croce e delizia dei commercianti di tutto il mondo, pur chiamandosi nero è davvero un giorno d’oro per lo shopping e per gli affari. Il Black Friday – quest’anno previsto per il 24 novembre – nasce negli Stati Uniti e cade il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento: giornata interamente dedicata allo shopping e ai super sconti, che nel settore dell’elettronica possono arrivare fino al 70-80%, il “venerdì nero” sancisce l’inizio dello shopping natalizio, e rappresenta un importante strumento di misurazione della predisposizione all’acquisto e della capacità di spesa da parte della popolazione. Le aziende, infatti, possono trarre numerosi vantaggi dal Black Friday, non solo dal punto di vista del fatturato e dei ricavi: monitorando i prodotti più desiderati e acquistati, infatti, è possibile farsi un idea dei prodotti chiave sui quali puntare, comprendere le necessità e le esigenze del consumatore, in un mercato sempre più saturo e competitivo.

I prodotti più acquistati durante il Black Friday in Italia? Secondo la classifica stilata da Amazon, la più famosa piattarfoma di e-commerce al mondo, il prodotto più gettonato in occasione del Black Friday 2016 è stato il Kindle Paperwhite, seguito dalla  tastiera Logitech Wireless Touch K400 con touch-pad integrato e dalla centrifuga per succhi firmata Philips.

Il mondo della moda non poteva di certo restare in disparte: sia le grandi catene low cost sia i più grandi brand applicheranno promozioni e sconti sui propri prodotti, consentendoci di accaparrarci quel trench o paio di scarpe fuori budget che puntavamo da tempo. Il consiglio è sicuramente di stilare in anticipo una wishlist dei prodotti desiderati per non lasciarsi ingannare dalla fretta e dalla confusione… e godersi lo shopping!

deprimera_blackfriday

 

Read more
No Comment 0
Marketing, News
10 Novembre 2017
INSTAGRAM STORIES: ISTRUZIONI PER L’USO PER I BRAND DI MODA

Nate poco più di un anno fa, le Instagram Stories sono uno strumento che consente di registrare mini video visualizzabili per 24 ore. Lo straordinario successo riscontrato è dovuto sicuramente alla loro immediatezza: considerate più autentiche e genuine rispetto ai tradizionali post di Instagram ritoccati e zeppi di filtri, consentono agli oltre 800 milioni di utenti iscritti di “spiare” la vita quotidiana dei propri amici e delle celebrities.

Ma le star non sono le uniche ad usare (ed abusare) delle stories: i brand, in particolare quelli legati al settore fashion, hanno subito intuito le potenzialità di questo strumento, utilizzandolo a loro vantaggio per coinvolgere sempre di più i propri followers, permettendo loro di spiare in anteprima shooting di campagne adv, assistere alle sfilate durante le fashion week, o “prestando” il profilo (il cosiddetto takeover) a blogger e influencer.

Ma quali sono i profili con le stories più seguite? Ecco una classifica dei 4 brand e delle 4 influencer dalle stories imperdibili, che vede in pole position Dior, capitanato dalla designer Maria Grazia Chiuri, e la splendida modella Emily Ratajkowski, seguitissima sia dagli uomini che dalle donne!

 

deprimera_igstories

Read more
No Comment 0
Eventi, Marketing, Media, News, Senza categoria, Tendenze
2 Novembre 2017
Convegno Pambianco-Facebook: narrazione e velocità nel mondo digital per i brand fashion

Si è recentemente concluso il secondo incontro organizzato in collaborazione da Pambianco Facebook presso la Fondazione Feltrinelli. Il tema di quest’anno: l’evoluzione del rapporto fra Social Media ed i brand legati al mondo fashion, le tendenze previste per i prossimi tre anni e l’analisi di varie case history, tra cui Armani e Officine Panerai.

Due le parole chiave: narrazione e velocità. In un mercato sempre più competitivo, la priorità dei brand è migliorare l’esperienza del proprio cliente, rispondere attivamente alle sue esigenze ed offrire contenuti innovativi, che aiutino a trasmettere i valori e l’identità di un brand all’utente con cui si interfaccia.

Di fondamentale importanza la velocità di caricamento dei siti web e applicazioni, oltre alla rapidità nelle risposte virtuali e in generale un’estrema cura nei confronti delle richieste di clienti sempre più informati ed esigenti, per un’interazione efficace e di qualità.

I contenuti video si rivelano il trend principale, grazie al loro forte impatto grafico e alla capacità di fornire informazioni in maniera incisiva creando un rapporto più stretto con il proprio target. A sostegno ulteriore di questa tendenza le Instagram Stories, mini clip della durata di 24 ore nate circa un anno fa.

Maggiori informazioni sul convegno qui.

social-media-fashion-1100x619

 

The second meeting organized in collaboration with Pambianco and Facebook at the Fondazione Feltrinelli has recently been concluded. The theme of this year: the evolution of the relationship between Social Media and fashion-related brands, all the trends for the next three years and analysis of various case histories, including Armani and Officine Panerai.

Two keywords for this meeting: narration and speed. In an increasingly competitive market, brand priorities are to improve their customer experience, in order to respond actively to their needs and to offer innovative content that help to convey the values ​​and identity of a brand to the user with whom they interact .

Speed ​​of websites and app uploading websites  is extremely important, in addition to the rapidity of virtual responses and, in general, extreme care for increasingly customer requests for effective and quality interaction.

Video content is the main trend, thanks to their strong graphic impact and the ability to provide information sharply by creating a closer relationship with their target. In addition to this trend, the Instagram Stories, a 24-hour mini-clip born last year. 

Read more
No Comment 0